4 marzo 2018: siamo pronti? Quante novità al momento del voto!

4 marzo 2018: siamo pronti? Quante novità al momento del voto!
febbraio 27 10:26 2018 Stampa articolo

Gli italiani si stiano disaffezionando alle urne, ma con la nuova legge elettorale, non rischieremo di incrementare il popolo degli scontenti?

Tra le discutibili novità del Rosatellum quella del tagliando antifrode che potrebbe creare non pochi problemi. Alle elezioni del 4 marzo infatti ci verranno consegnate delle schede per votare munite di un tagliandino antifrode, un talloncino che sarà presente su ogni scheda e per la quale il presidente di seggio dovrà farne annotare il numero al momento della consegna e controllarne poi nuovamente il numero al momento della riconsegna al fine di verificarne l’esatta corrispondenza e sincerarsi che la scheda sia la stessa consegnata poco prima all’elettore, non saranno certo pochi quelli che vorranno essere rassicurati in merito alla segretezza del voto.

Una volta riconsegnata la scheda, sarà il presidente di seggio e non l’elettore come accadeva in precedenza a metterla nell’urna, un procedimento che potrebbe creare  qualche disguido visto che in passato era l’elettore ad “imbucarla”, un cambio di prassi necessario al presidente di seggio per rimuovere il tagliando antifrode, ma se fosse l’elettore accidentalmente o volontariamente a rimuovere il tagliando è bene sapere che il presidente di seggio annullerà il voto, con la poca informazione fatta sul tema il rischio di dover invalidare delle schede sembra piuttosto alto…

Queste novità non solo rischiano di creare malumori e disguidi, ma potrebbero dilatare il tempo medio di voto per ogni elettore col rischio di creare lunghe file ai seggi che potrebbero disincentivare quelli meno motivati ad andare a votare.

Siamo sicuri che il Rosatellum abbia apportato migliorie?

Loris Dall’Acqua – Poggio Torriana 

Vedi più

Articoli Autore

La Redazione
La Redazione

Vedi più articoli
Scrivi commento

0 Comments

Nessun commentro trovato

Commenta per primo.

Aggiungi commento

I vostri dati non verranno condivisi L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi .
Tutti i campi sono obbligatori.